Risultati della ricerca


Hai cercato "", trovati 2268 risultati

Una Città 282/2022
FRA PUTIN E LA DEMOCRAZIA LIBERALE
Intervista a Jeffrey C. Isaac di Stefano Ignone
Il necessario sostegno, anche militare, della Nato a un’Ucraina che deve difendersi dall’invasione ingiusta e brutale e, insieme, la prudenza nell’evitare una precipitazione possibile in una guerra generale, potenzialmente anche nucleare; le sanzioni da inasprire, ma anche il rischio di conseguenze che potrebbero minare la solidarietà agli ucraini; il problema delle sinistre rispetto alla Nato e il paragone con l’Iraq. Intervista a Jeff C. Isaac.

Una Città 282/2022
LA RUS' DI KIEV
Intervista a Francesco Cataluccio di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
La storia complicata dell’Ucraina, che inizia ben prima della Russia e che è all’origine della sua nascita; dominata dai polacchi e poi dai russi, a differenza della Polonia questi ultimi non li ha mai odiati, mentre ora l’odio potrà durare per centocinquanta anni; il genocidio per fame perpretato da Stain e l’idea nefasta, cara a Putin, che dove si parla la stessa lingua è un unico paese; l’incredibile impreparazione dell’esercito russo. Intervista a Francesco Cataluccio.

Una Città 282/2022
UNA POLONIA COSI' BELLA...
Intervista a Konstanty Gebert di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Una Polonia accogliente, generosa, dove non c'è ormai famiglia che non ospiti qualche profugo ucraino; un clima che ricorda i primi mesi di Solidarnosc e però anche le prime avvisaglie di una situazione che, in assenza di politiche adeguate e di uno Stato efficiente, con il passare delle settimane rischia di trasformarsi in una bomba a orologeria; la Bosnia dimenticata e il ritorno della plausibilità della guerra in Europa. Intervista a Konstanty Gebert.

Una Città 281/2022
MEMORIAL
Intervista a Irina Lazarevna Scerbakova di Niccolò Pianciola
L’infanzia in una famiglia ebraica molto politicizzata, i primi ricordi legati alla morte di Stalin e al ‘disgelo’, la frequentazione con i dissidenti e i codici inventati per non far sapere che si leggevano libri proibiti, la lettura di Arcipelago e la decisione di raccogliere la voce dei sopravvissuti e quindi l’impegno nell’associazione Memorial, fondata da Sacharov, che dopo tanti anni di tenace impegno è oggi a rischio chiusura. Intervista a Irina Lazarevna Scerbakova.

Una Città 281/2022
MI SCOPRO SEMPRE PIU' EUROPEISTA
Intervista a Michael Walzer di Barbara Bertoncin
Se scoppia una guerra vera, l’Occidente potrà fornire sostegno morale, politico e diplomatico agli ucraini, e ovviamente rifornimenti militari; ma non potrà impegnarsi direttamente militarmente contro una potenza nucleare; l’auspicio che, come avvenne nel 1936 per la Spagna, nasca una brigata internazionale che si unisca all’esercito ucraino... Le rinnovate speranze sull’Europa e la crisi della democrazia americana. Intervista a Michael Walzer.

Una Città 281/2022
HANNO TOCCATO IL LICEO CLASSICO...
Intervista a Cesare Moreno di Barbara Bertoncin
La convinzione che la scuola di massa non sia affatto sinonimo di scuola facile, e che anzi proprio agli ultimi vada offerto il meglio; il sospetto che, dietro le accese polemiche contro l’alternanza scuola-lavoro, ci sia un disprezzo per il lavoro manuale, non nuovo a sinistra, e soprattutto un’idea di scuola fondata sulla selezione; la decisione, allo scoppio della pandemia, di non abbandonare il campo... Intervista a Cesare Moreno.

Una Città 281/2022
ATTREZZARE L'ADOLESCENTE
Intervista a Riccardo Dalle Grave di Barbara Bertoncin
Durante la pandemia, i centri che si occupano di disturbi alimentari hanno assistito a un aumento inatteso e marcato delle richieste di trattamento; il ruolo dei fattori genetici che interagiscono con quelli ambientali, su cui c’è ancora tanto da studiare; l’importanza di un modello collaborativo, che non impone niente, ma accompagna l’adolescente nella comprensione dei meccanismi che mantengono il problema. Intervista a Riccardo Dalle Grave.

Una Città 281/2022
SONO DIVENTATA DIABETICA A CINQUANT'ANNI (E NON PER COLPA MIA)
Intervista a Alice Rubino di Giulia Mengolini
La storia di Alice, che da adulta ha dovuto affrontare una diagnosi dura, che da un giorno all’altro ha cambiato la sua vita: il diabete di tipo 1. Una patologia autoimmune, che non ha a che fare con i dolci ma con scorte di insulina, sensori e microinfusori. Intervista ad Alice Rubino.

Una Città 281/2022
PERCHE' NON DEVO PICCHIARE MIA SORELLA?
Intervista a Luca Fonnesu di Luciana Ceri
Che cos’è la moralità? Su cosa si fonda? Una risposta relativistica, che verrebbe spontanea, cade con il terribile gioco del perché: perché non posso torturare i bambini? La risposta degli antichi “secundum natura”, in base alla concezione radicata che la natura sia una cosa buona; l’idea di Kant che si faccia l’elemosina perché lo si considera un dovere e il rischio di principi slegati dalle relazioni concrete; l’errore dell’abolizionismo morale. Intervista a Luca Fonnesu.

Una Città 280/2021
IL SUPERMERCATO DELL'ENERGIA
Intervista a Paolo Bergamaschi di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
La situazione del Kazakistan, ricchissimo di risorse energetiche e non solo, che, a causa della politica predatoria delle sue classi dirigenti, ha ridotto la popolazione alla fame; l’ambizione di Putin: un’Unione economica euroasiatica, speculare all’Unione europea; l’urgenza per l’Europa di ridisegnare il proprio ruolo prima delle elezioni americane del 24, nel dilemma tra allargamento e integrazione; la crisi, grave, della Bosnia. Intervista a Paolo Bergamaschi.