Logo Una Città
i nostri libri
Vai al catalogo completo dei libri

storie
Sapere
di capirsi



All’improvviso si vide che nessuno si poteva più iscrivere all’università e che, fra gli studenti ebrei, potevano finire l’università soltanto quelli della mia generazione, quelli, cioè, del ’18, del ’19, perché già iscritti. Ma dopo di loro nessuno poteva andarci più.


Dall'intervista a Bianca Guidetti Serra, (Torino, 19 agosto 1919 – Torino, 24 giugno 2014), avvocatessa torinese, che per tanti anni ha difeso gratuitamente operai, studenti e associazioni.
Leggi l'intervista:
Leggi tutto

 
buoni esempi
SINDACI
SOTTO TIRO

Un’associazione nata a metà degli anni 90, dopo gli anni di Mani Pulite e delle stragi, per condividere le buone pratiche attuate da tanti amministratori nella lotta alla mafia e alla corruzione e per non lasciar soli i più esposti; una mafia ormai diffusa anche al Nord e sempre più impresa che offre "servizi”: dallo smaltimento rifiuti al recupero crediti; il nodo dei beni confiscati e il rischio che passi il messaggio che con la mafia si lavora e con lo Stato no. Intervista a Pierpaolo Romani.

Pierpaolo Romani, giornalista pubblicista e ricercatore, autore di libri e saggi, per Rubettino ha pubblicato Calcio criminale; è stato consulente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli amministratori locali minacciati e della Commissione parlamentare antimafia. È coordinatore nazionale di Avviso Pubblico. Vive a Verona.

Leggi tutto

cosa sta succedendo
QUELLA E' UNA FAMIGLIA

L’introduzione della parità fra uomo e donna nella famiglia ha cambiato profondamente, anche psicologicamente, il modo di essere famiglia, rendendo più negoziale il matrimonio e facendo cadere l’idea, sostenuta da tanti, dell’utilità del padre "nemico”; il rischio odierno del padre "cameriere”; le politiche demografiche, viste male, in realtà sono politiche per la libertà di scelta; il problema della childlessness e il nodo della gestazione per altri. Intervista a Chiara Saraceno.

Chiara Saraceno, sociologa e studiosa della famiglia e delle sue trasformazioni, ha insegnato Sociologia della famiglia nell’Università di Torino ed è stata professore di ricerca all’Istituto di ricerca sociale di Berlino. Tra le sue pubblicazioni: Conciliare famiglia e lavoro (con M. Naldini, Il Mulino 2011); Coppie e famiglie (nuova edizione), Feltrinelli 2016; Mamme e papà. Gli esami non finiscono mai, Il Mulino 2016, L’equivoco della famiglia, Laterza 2017. Leggi tutto


i libri di una città

Francesco Papafava

Scritti e interviste


 A cura di Giovanna Dolcetti
e della redazione di "Una città"

Ed. Una città, 2016
248 pagine
Prezzo € 12,00
Per gli abbonati € 10,00
acquista

Un libro dedicato a Francesco Papafava, scomparso nel 2013, in cui, oltre al ricordo di alcuni amici e alla prefazione di Giovanna Dolcetti, sono raccolte alcune interviste da lui fatte per "Una città” e alcuni saggi pubblicati su "Nuova Antologia” e "Belfagor”
Internazionalismo


Primavera araba

Dopo cinquant'anni

Si parla di "rinascita” dell’Africa, ma oggi come ieri l’unica risorsa vera restano le materie prime, per raggiungere le quali ci vogliono infrastrutture, che la Cina usa "donare”; un continente ancora in gran parte rurale ma in cui la Nigeria diventerà il terzo paese più popoloso del mondo e le disuguaglianze stanno esplodendo. Intervista ad Anna Maria Gentili.




L'altra tradizione


Se vuoi sfogliare Giustizia e Libertà, Politics, Tempo Presente di Silone e Chiaromonte, l'Unità di Salvemini, Quarto Stato di Rosselli e Nenni, Mercurio di Alba De Cespedes e altro ancora vai al sito della biblioteca Gino Bianco.
www.bibliotecaginobianco.it


L'altra tradizione è la tradizione non marxista del movimento socialista e democratico, una tradizione pluralistica dalle tante anime: quella del socialismo libertario o liberale, quella socialdemocratica e quella repubblicana, mazziniana o federalista, ma accomunate tutte dal culto della libertà, dallo spirito democratico, mutualista e federalista, dalla diffidenza verso lo stato centralista e burocratico.
Vai alla pagina...



Quelle tredici baracche

L’esperienza straordinaria del Centro educativo italo-svizzero fondato dal Soccorso operaio svizzero, nell’immediato dopoguerra in una Rimini devastata; una scuola elementare e un asilo ispirati alla pedagogia laica e libertaria dell’educazione attiva; la figura luminosa di Margherita Zoebeli che, a partire dall’impresa del ‘38 in Spagna per mettere in salvo orfani della guerra civile, ha dedicato tutta la vita ai bambini; la grande amarezza del ‘68.
Intervista a Carlo De Maria.
ultimo tweet

Ricordarsi

Latte Nero
(Celan)


Quel mobile - A. Segre
Le bucce delle mele - H. Vidal

I Cividalli
 - P. Cividalli Lazard

Il babbo non c'è - E. Fano

Da Salonicco
 - J. Stroumsa

Il 38, il 48 - P. Cividalli

Di campo in campo
 - M. Artman

57 anni - L. Pressl Lewin

La notte del 43
 - S. Spizzichino

A Sant'Andrea...
 - C. Forti

Di fronte a Hitler
 - G. Limentani






"In mano agli ebrei"

La reazione controilluminista, alimentata dalla crisi del modello comunitario feudale, che si salda all’antigiudaismo cattolico; l’emancipazione che ha reso invisibile il nemico e lo stereotipo dell’ebreo usuraio; perché alcune correnti del socialismo cedettero alle argomentazioni degli antisemiti. Intervista a Michele Battini.

chiudi