problemi di scuola

Trovati 143 elementi per questo argomento.

Una Città 261 / 2019
L'UTOPIA DELL'INUTILE
Intervista a Ernesto Galli Della Loggia di Barbara Bertoncin
La scuola non deve “formare”, ma istruire e la pedagogia deve occuparsi del metodo non dei contenuti; la demagogia sulla scuola democratica e l’ineliminabile autorità del maestro, dell’insegnante; i danni del Sessantotto e quelli di un’autonomia scolastica che a Milano è una cosa e al Sud tutt’altro, col risultato di una scuola nuovamente classista; la sventurata idea, a sinistra, che ogni cambiamento sia buono. Intervista a Ernesto Galli Della Loggia.

Una Città 254 / 2018
VEDERE, ASCOLTARE, OPERARE...
Intervista a Anna Lona di Barbara Bertoncin
Di fronte alla crisi della scuola pubblica, la tentazione, anche a sinistra, di scegliere soluzioni individuali; il rischio che il metodo Montessori sia ridotto a un brand che soddisfa l’ansia da disorientamento di tanti genitori; il problema, ormai improcrastinabile, della scarsità delle risorse; nel mondo delle nuove tecnologie, così familiari ai bambini, resta valido il grande insegnamento di Freinet: insegnare partendo dal mondo del bambino. Intervista ad Anna Lona.

Una Città 251 / 2018
Loro
Intervista a Giovanna Cappelletto di Gianni Saporetti
Intervista a Giovanna Cappelletto

Una Città 250 / 2018
NON E' FACILE ESSERE INSEGNANTI
Intervista a Gianluca Argentin di Barbara Bertoncin
Una scuola sempre più bistrattata a cui però si chiede di svolgere sempre più compiti; un mestiere che resta tra i più soddisfacenti, grazie ai ragazzi e ai colleghi, dove tuttavia la preponderante presenza di donne di mezza età alle prese con attività di cura rischia di creare cortocircuiti; l’eterno dilemma di come premiare chi fa di più e il problema, grave, delle scuole di serie b, dove a chi parte svantaggiato vengono offerte le condizioni peggiori. Intervista a Gianluca Argentin.

Una Città 244 / 2017
QUANDO LEGGO INSIEME A LORO...
Intervista a Brunella Gelsomino di Barbara Bertoncin
Un mestiere, quello di insegnare, forse tra i più belli, reso faticoso e spesso frustrante dagli effetti di riforme incomprensibili e comunque calate dall’alto; in un contesto in cui le informazioni si trovano ovunque, l’impresa di aiutare i ragazzi ad accrescere il loro senso critico; lo sconcerto davanti a ragazzini sempre più fragili e a genitori sempre più ansiosi; la tristezza, dopo tanta fatica, di vedere i più bravi lasciare regolarmente il Sud. Intervista a Brunella Gelsomino.

Una Città 243 / 2017
IMPARARE DISCUTENDO
Intervista a Antonio Brusa di Barbara Bertoncin
L’errore di credere che basti conoscere una materia per saperla insegnare che tanto ha ostacolato, anche dentro l’università, la crescita di una competenza didattica; il problema di una scuola dove l’insegnamento della storia non arriva mai al presente e la grande occasione, per gli insegnanti, offerta dalle “questioni sensibili” dove il sapere esce dall’aula e intercetta la vita; i pericoli legati alle storie identitarie e il possibile antidoto della storia mondiale. Intervista a Antonio Brusa.

Una Città 235 / 2016
UNA SCUOLA DEMOCRATICA
Intervista a Benjamin Bouguier di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Una scuola dove non ci sono né orari, né programmi, né classi e i ragazzini stanno tutti assieme, dai 3 ai 18 anni, decidendo autonomamente se studiare italiano, guardare un film o fare un esperimento scientifico; dove si studia la matematica controllando le fatture e raccogliendo i soldi per un viaggio; una scuola dove si impara soprattutto quanto è difficile essere liberi; il ruolo degli insegnanti, garantire la sicurezza e, anche, la filosofia della scuola. Intervista a Benjamin Bouguier.

Una Città 234 / 2016
LA CLASSE CAPOVOLTA
Intervista a Marie Camille Coudert di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Fare i compiti la mattina in classe e ascoltare la lezione al pomeriggio: la classe capovolta, sistema adottato negli Stati Uniti e ora in Francia, per favorire un accompagnamento personalizzato che incoraggia la curiosità, l’autonomia e la responsabilità. Intervista a Marie Camille Coudert.

Una Città 233 / 2016
IL BLOG DEI BAMBINI
Intervista a Roberta Scallone, Fabio Rocco di Andrea Pase
Al quartiere Stanga di Padova, di antico insediamento operaio ma degradato con la chiusura delle fabbriche e divenuto poi famoso in tutta Italia per il muro di via Anelli, costruito per impedire la fuga agli spacciatori, nella scuola elementare dove l’80% sono bambini stranieri, i maestri, accompagnando i bambini in un viaggio alla riscoperta del loro quartiere e facendo far loro un blog, stanno ricostruendo un senso comunitario. Intervista a Roberta Scalone e Fabio Rocco.

Una Città 229 / 2016
TANTO SI SCARICANO LA SCHEDA RIASSUNTIVA DA INTERNET...
Intervista a Daniela Favale, Marialuisa Mairano di Barbara Bertoncin
Una scuola profondamente cambiata perché intorno è cambiato tutto; ragazzi sempre stanchi perché fanno mille cose, abituati a discutere di tutto coi genitori e quindi a fare altrettanto con gli insegnanti, capaci di dialogare solo sulle chat; non sanno cos’è un esame, tirano giù le versioni da internet; genitori che telefonano a metà mattina per sapere com’è andata l’interrogazione e che prendono quasi sempre le difese del figlio... Intervista a Daniela Favale e a Marialuisa Mairano.