L'ultimo numero

Mensile di interviste e foto

domande

L'occasione per un cambiamento radicale
della società?

Intervista a Salvatore Biasco

Nelle scuole francesi si può parlare di Shoah?

Intervista a Paola Bertilotti, insegnante francese

L'Islam è un problema?

Intervista a Hocine Drouiche. imam

La morte è diventata
una malattia?

Intervista a Luciano Orsi

l'indice dell'ultimo numero

Lady Gaga
e Mike Pence

dal sommario del n. 271

In una settimana, incollati ai televisori, abbiamo assistito a due “scene madri”. Proponiamo di utilizzarle per conoscere meglio noi stessi. Se assistendo alla prima, nel vedere profanata la sede di un potere spesso lontano, e a volte pure corrotto, abbiamo provato una qualche soddisfazione recondita, misurandola avremo il nostro tasso di fascismo (nero, rosso o verde poco importa) il cui germe alberga in ognuno di noi; misurando invece la soddisfazione, la commozione, la sensazione di un ritorno di fiducia, di speranza, provate assistendo alla seconda, ecco, quello è il nostro tasso di spirito democratico. Dedichiamo la copertina a tutti i protagonisti della cerimonia del giuramento del presidente americano, a cominciare dalla straordinaria Lady Gaga per finire, perché no? a Mike Pence; si sa quanto, nella vita di tutti noi, seppur faticosa, sia importante la capacità di ravvedimento. E a proposito di “prese di palazzi” di cui si è tornato a parlare in questi giorni, visto che sono iniziate le celebrazioni del centenario di un partito nato dalla “presa di un palazzo”, ci piace ricordare l’insegnamento di un amico che purtroppo non c’è più, Pino Ferraris, che alla presa del Palazzo d’inverno, dalle conseguenze disastrose per l’Italia, l’Europa e il mondo, contrapponeva la presa di un altro palazzo di reali, a Bruxelles, acquistato dal glorioso Partito socialista belga coi soldi dei lavoratori, che in quei saloni videro ballare le loro figlie. Quella era la strada e, se la si fosse seguita, oggi il mondo sarebbe diverso.

Come ripensare la rappresentanza e la contrattazione collettiva in un mercato del lavoro dove proprio i segmenti più fragili rischiano di rimanere scoperti e dove i lavoratori di una stessa filiera neanche si vedono? Come passare da una tutela individuale a una vera presa in carico dei bisogni della persona? Il necessario recupero del lavoro di comunità e sul territorio.
 Intervista a Valentina Cappelletti, Daniele Gazzoli e Fabio Ghelfi di Cgil Lombardia.


Leggi di più

La pandemia ci ha fatto ripensare al ruolo dello stato come protagonista dell’organizzazione sia della società che della produzione; il rinnovo della macchina amministrativa mai attuato e i tanti punti su cui intervenire, con la partecipazione dei cittadini, dalla sanità, all’habitat, alla scuola, ai giovani; le disuguaglianze da combattere e la possibilità di condizionare il capitalismo a partire dal problema ambientale, ma non solo. Intervista a Salvatore Biasco. (foto di Stefano Ignone)

Leggi di più

UN ISLAM DEI LUMI

rnw .org

Il silenzio della maggioranza dei musulmani dovuto all’intimidazione da parte degli islamisti, al predominio nel mondo delle scuole islamiche salafiste, ma anche al fatto che i testi predicano una verità che considera i non musulmani nemici e vuole uno stato che si identifichi con la religione; l’alternativa dell’islam africano di influenza sufi; la prospettiva di un islam repubblicano; l’islamismo e le due estreme, di destra e di sinistra.
Intervista a Hocine Drouiche.
(foto di Francesca Pintus)
Leggi di più

L’iniziativa di un gruppo di medici milanesi che hanno messo su una pagina Facebook con un numero di telefono per fornire consulenze a cittadini con problemi che trovano difficoltà a comunicare con il servizio sanitario; un grande successo che ha dimostrato quanto sia rassicurante la certezza di poter comunicare con qualcuno. Intervista ad Alessandro Lanzani.
Intervista ad Alessandro Lanzani.

Leggi di più

Un piccolo comune, quello di Nembro, travolto dall’arrivo della pandemia e segnato da tanti lutti che, grazie a una straordinaria tradizione di socialità e condivisione, ha saputo rispondere all’emergenza; la “forza dei fragili”, cioè quella della coesione e della solidarietà; le telefonate quotidiane del sindaco alle famiglie per contrastare lo sconforto e il senso di solitudine. Cosa significa per un amministratore “fare comunità”. Intervista a Claudio Cancelli.. (foto di Ago76)
Intervista a Claudio Cancelli.

Leggi di più

Nella convinzione che la riflessione etico-politica di Chiaromonte sia ancora oggi attuale, è nata l’Associazione “Amici di Nicola Chiaromonte”, che si propone di sostenere il rinnovato interesse che in questi ultimi anni vi si va indirizzando. Fra le finalità che essa intende perseguire vi è la promozione di iniziative di studio e di conoscenza della sua personalità intellettuale, allargate anche a coloro che a Chiaromonte furono legati da profonde affinità etico-culturali e da vincoli di amicizia, a partire da Andrea Caffi in cui Chiaromonte riconobbe il suo “unico” maestro. Pensiamo che uno degli insegnamenti più attuali del suo pensiero sia l’idea che la ricerca della “verità”, ovvero di un criterio per la “scelta delle cose migliori”, possa avvenire attraverso la valorizzazione della philia, dell’associazione cioè in piccoli gruppi dediti a un dialogo interpersonale autentico.
Leggi di più

Interventi

Ma come facciamo senza un "sacro" laico?

Riflettevo su quanto nella vecchia e stanca Europa ci manchino i riti civili. Quanto ne abbiamo paura, perché spesso li associamo a vicende storiche non edificanti, all’abuso che ne hanno fatto, nel passato, le destre (e pure gli stalinisti). Ma come facciamo a mobilitare le coscienze senza una sentita ritualità civile, senza un “sacro” laico, senza una solennità repubblicana che sappia far sua la cultura popolare?

intervento di Wlodek Goldkorn

PORTARSI IN GIRO IL PROPRIO CORPO

Le riflessioni di una ragazza sul percorso terapeutico che l’ha portata a uscire dall’anoressia grazie all’aiuto trovato presso un centro di cura dei disturbi alimentari. Il bisogno di controllo che si concentra sull’aspetto fisico in quanto più governabile e lo stereotipo della ragazzina che vuol essere come la top-model; la costante ricerca terapeutica di una necessaria integrazione tra fisico e mentale, famiglia e istituzioni, pubblico e privato.
Intervista ad A. M.
Leggi di più

il Sessantotto

il Sessantotto statunitense

CONTROCULTURA
E DEMOCRAZIA

intervista a Pietro Adamo

LA FELICITA' PUBBLICA

Intervista a Eugenia Lamedica

il Sessantotto dell'Europa centrale
 

A TUTTO IL MONDO LIBERO

intervista a Guido Crainz

il Sessantotto italiano
 

META' DEL TEMPO A DISCUTERE

intervista a Guido Viale

IL ’68 E’ MORTO, VIVA IL ’68

Intervento di Marco Boato

IL '68 LUNGO LA VIA EMILIA

Intervista video a Gianni Saporetti realizzata da Maria Irene Venturi per l'Istituto Parri Emilia-Romagna

La socialdemocrazia è morta?
Intervista

a Michael Walzer

Il 68
Intervista video a Gianni Saporetti

Dal Nostro Blog
Questa storia del saper fare…
16-02-2021
Con questa storia del saper fare la state facendo veramente lunga. Da più di due secoli ci sono una destra e una sinistra e ci sono almeno due saper...
Leggi di più
Dopo l’arrabbiatura
05-02-2021
Beh, bisogna cominciare a pensare in positivo, dopo l’arrabbiatura. Io la penso come coloro, pochi, che credono che la formula “centrosinistra”...
Leggi di più
L’errore di Mattarella
04-02-2021
Che errore quello di Mattarella di non “ricattare” il manipolo di guastatori con la minaccia delle elezioni per poi dover “ricattare” tutto il...
Leggi di più
Appello di Narges Mohammadi
21-07-2020
Ci arriva dalla Fondazione Alexander Langer questa mail: Vi segnalo la grave situazione di Marges Mohammadi, premio Alexander Langer 2009, in carcere...
Leggi di più
Nicola Chiaromonte e il limite
23-02-2020
La scrittrice Mary McCarthy, a proposito di Nicola Chiaromonte, racconta:“Questo del limite era un concetto molto importante nel pensiero di Nicola....
Leggi di più
Quel “ma”
30-01-2020
Forse l’equivoco di quel “ma” è stato nefasto. Premesso che “ma” è una parola fondamentale della vita umana e della sua complessità,...
Leggi di più
Il due per mille
23-01-2020
Fa male al cuore sentire raccontare che i dati del due per mille registrati alle Cgil “sono inquietanti”. Fa male sentire un amico raccontare che...
Leggi di più
Ultimi e penultimi
22-01-2020
Degli amici di Santa Sofia, un paese dell’Appennino romagnolo dove una grande “industria del pollo” dà lavoro soprattutto a immigrati,...
Leggi di più
Gregoretti e Katër i Radës
21-01-2020
Lasciamo perdere l’autolesionismo che, comunque, non sempre è un buon argomento e mettiamo pure da parte le argomentazioni giuridiche, in questo...
Leggi di più
PER LA LIBERAZIONE DI KHALIDA
17-01-2020
Chiediamo la liberazione di Khalida Toumi. Conosciuta in Italia come Khalida Messaoudi, già protagonista del movimento femminista algerino, è stata...
Leggi di più