l'altra tradizione

Trovati 93 elementi per questo argomento.

Una Città 180 / 2011
QUEL COMIZIO
Intervista a Fulvio Papi di Gianni Saporetti


Una Città 179 / 2010
RICORDIAMO CLAUDE LEFORT
Intervista a Pierre Pachet di Francesca Barca
Claude Lefort, un grande pensatore che non si fece mai sedurre dal pensiero forte del momento; la sua critica del totalitarismo come ‘luogo pieno’ strettamente connessa alla riflessione sulla democrazia, come ‘luogo vuoto’ che non nasconde la divisione; perché non firmò per l’Algeria. Intervista a Pierre Pachet.  

Una Città 175 / 2010
L'ASSOCIAZIONE
Intervista a Carlo De Maria di Franco Melandri e Gianni Saporetti
La figura luminosa di Andrea Costa, uno dei fondatori del socialismo italiano, che non rinnegò mai le sue origini libertarie e che sognava un partito federale, decentrato, pluralista, alleato a radicali e democratici; l’esperienza di Imola, primo comune italiano governato dai socialisti; il welfare municipale. Intervista a Carlo De Maria.

Una Città 169 / 2009
FAI IL CONSIGLIERE COMUNALE
Intervista a Wlodek Goldkorn di Gianni Saporetti e Massimo Tesei
La storia del Bund, il partito che organizzava i lavoratori e la vita quotidiana delle comunità ebraiche polacche e che finì con le deportazioni nei campi di sterminio e con la disperata insurrezione del ghetto di Varsavia; Marek Edelman, bundista, medico, dirigente di Solidarnosc... Intervista a Wlodek Goldkorn.

Una Città 168 / 2009
QUEGLI ARCHIVI CON CUCINA...
Intervista a Luigi Balsamini di Carlo De Maria
La tendenza degi anarchici a dar via tutto fino all’ultima copia, per la causa, che fa sì che oggi molto materiale si trovi solo negli archivi della polizia; gli itinerari di Luigi Fabbri, Ugo Fedeli, Camillo Berneri e il sogno di Pier Carlo Masini di aprire un istituto storico del movimento anarchico; intervista a Luigi Balsamini.

Una Città 163 / 2009
LE DUE ANIME
Intervista a Nicola Del Corno e Sara Spreafico di Carlo De Maria
Per Andrea Caffi il socialismo era uguaglianza, libertà, diritti, ma anche felicità; un uomo vissuto tra due secoli e tra tanti paesi, forgiato dalla cultura dell’illuminismo francese, ma anche dal populismo russo, in cui il razionalismo conviveva con la solidarietà per gli umili. Intervista a Nicola Del Corno e Sara Spreafico.

Una Città 161 / 2009
LE DUE AUTOBIOGRAFIE
Intervista a Mauro Boarelli di Carlo De Maria, Luca Lambertini
Nelle scuole quadri del Partito comunista ai partecipanti, che erano operai, braccianti, si chiedeva di elaborare una autobiografia che veniva resa pubblica e poi di scriverne una seconda alla fine della scuola... Una forma di autocoscienza molto dura finalizzata a un duro reclutamento, anche gerarchico. Intervista a Mauro Boarelli.

Una Città 160 / 2008
SE JEFFERSON...
Intervista a Pietro Adamo di Gianni Saporetti, Franco Melandri
Il modo ambivalente di guardare all’America della sinistra europea dipende dalla storia: quando qua regnava il privilegio là si diceva “una testa un voto”, qua si aspettava sempre la rivoluzione là pensavano di averla già fatta; il deficit terribile di liberalismo della sinistra italiana. Intervista a Pietro Adamo.

Una Città 159 / 2008
E SPERO DI NON ESSERE SOLO
Intervista a Stefano D'Errico di Zenone Sovilla
L’eterodossia dell’anarchico Camillo Berneri, caduto in Spagna per mano dei comunisti, che non si stancava di affermare l’impossibilità di fare a meno della politica nella città moderna; la sua idea del decentramento amministrativo, federalista e comunalista. Intervista a Stefano D’Errico.

LA GRANDE TAVOLA
Intervista a Wolfgang Sachs, don Achille Rossi e Edi Rabini di Barbara Bertoncin
La Chiesa intermediaria necessaria tra Dio e l’uomo è l’emblema di unamodernità segnata dall’intromissione, tra l’uomo e le sue attività basilari, di esperti ed istituzioni. La passione per la convivialità e l’incomprensibile fine della sua popolarità. Wolfgang Sachs, don Achille Rossie Edi Rabini ricordano Ivan Illich.