problemi di scuola

Trovati 155 elementi per questo argomento.

Una Città 114 / 2003
QUEL RISCHIO, A 14 ANNI
Intervista a Danilo Valerio, Valentina Meurisse di Barbara Bertoncin
Imprenditori, sindacati, enti di formazione professionale, enti locali che a Verona fanno funzionare da anni un’agenzia per aiutare i ragazzi all’orientamento professionale. Il rischio grave, anche se non immediato, che comporta la scelta di lasciare la scuola prematuramente. Un impegno “disinteressato”, che riesca a evitare le inutili competizioni fra scuole ed enti. Intervista a Valentina Meurisse e a Danilo Valerio.

CIRO NON VA DA NESSUNA PARTE
Intervista a Ciro Naturale di Barbara Bertoncin
Aver dimostrato che di lì si può venir fuori, e poi restare, per parlare con loro, per far vedere che c’è il linguaggio della parola, non solo quello del corpo. Quei ragazzi che ora fan la fila alle case dove si spacciano le buttiglielle sono dei bocciati, a loro la scuola non ha offerto una seconda possibilità. Il sogno di comprare una casa e metter su famiglia nel disperato Corso Sirena di Barra. Intervista a Ciro Naturale.

Una Città 113 / 2003
DIRITTI E RESPONSABILITA’
Intervista a Bruno Trentin di Katia Alesiano, Gianni Saporetti
L’estensione alle piccole imprese dell’obbligo del reintegro in caso di licenziamento senza giusta causa non porterebbe alcun beneficio ai lavoratori, restii per primi a una coabitazione coatta. Un referendum che voleva destabilizzare e dividere. Il diritto fondamentale alla certezza di un contratto. La grande battaglia dei diritti che sola può unire lavoratori per tanti aspetti ormai molto diversi fra loro. Intervista a Bruno Trentin.

DI TUTTI E DI CIASCUNO
Intervista a Andrea Ranieri di Barbara Bertoncin
Una riforma, quella della Moratti, che oltre a mandare a compimento l’opera dei tagli iniziata dalle finanziarie, ripropone un’idea di scuola profondamente antidemocratica, dove tornerà a essere insuperabile il fossato fra sapere e saper fare, fra cultura e lavoro, in cui censo e cultura dei genitori torneranno a dominare le scelte. Il ruolo fondamentale degli enti locali. Intervista ad Andrea Ranieri.

Una Città 111 / 2003
DOVE SI FINISCE
Intervista a Cesare Moreno di Barbara Bertoncin
Una cittadinanza attiva nasce dal conflitto, comporta imprevedibilità, l’insegnamento è proficuo quando nasce da “dissonanze cognitive”; tutto questo rischia di essere visto con fastidio dalla sinistra sociale che tutto vuol programmare e controllare. La grande frontiera della scuola professionale, oggi intesa come ripiego del liceo. Sfruttare intanto le occasioni offerte dalle leggi esistenti. La figura del tutor. Intervista a Cesare Moreno.

Una Città 110 / 2003
L’AH DELLE COSE
Intervista a Caroline Peyron, Rita Iannazzone di Carla Melazzini
L’idea che la pittura, il disegno, siano cose che rimangono nella vita, anche se non servono per trovare lavoro, ha guidato le maestre d’arte di strada a usarli coi ragazzi napoletani di Chance. Un’esperienza anche faticosa, a volte apparentemente fallimentare, e invece straordinaria nei risultati. L’orgoglio nei ragazzi di vedere la propria firma sotto i lavori fatti. Intervista a Caroline Peyron e Rita Iannazzone.

LO SO CHE PENSI CHE SONO ANTIPATICO
Intervista a Adriana Saieva di Augusto Cavadi
L’impegno di una maestra palermitana nell’insegnare a bambini aggressivi, per i quali la vendetta è l’unica risposta alla sete di giustizia, a “parlare e ascoltare”. Intervista a Adriana Saieva.

Una Città 107 / 2002
LE MAMME SOCIALI
Intervista a Fortuna, Maria, Patrizia, Tonia di Carla Melazzini
Mamme abituate ad andare a scuola solo per avere brutte notizie, impegnate insieme ai maestri di strada di Chance ad aiutare i ragazzi che tentano di riavvicinarsi alla scuola. Stando vicino ad altri ragazzi e trovando altre mamme con cui discutere, ritrovano più sicurezza nell’affrontare i problemi dei propri figli, che protestano, ma sono anche fieri del loro impegno sociale... Intervista a Fortuna, Maria, Patrizia e Tonia di Chance.

Una Città 105 / 2002
UNA CASA-MADRE
Intervista a Marco Rossi Doria di Barbara Bertoncin
Il congelamento dell’autonomia scolastica appena varata, voluto da un governo che pensa di tornare alla scuola tradizionale dove si insegna il sapere o il fare, dove vige la lezione frontale in classe, dove ciò che si impara fuori non rientra. Una riduzione drastica del numero degli insegnanti in base alla fotografia dell’esistente, che vede, comunque, centomila ragazzini fuori dalla scuola. Intervista a Marco Rossi Doria.

Una Città 103 / 2002
IL TEMPO PER STUDIARE
Intervista a Roberto Fasoli di Barbara Bertoncin
La scelta strategica fra investire nella qualità o tagliare i costi, fra la competizione al pari dei primi o la ricerca delle nicchie in cui mettersi al riparo. La pari dignità fra le quattro leve della formazione: professionale, formale, universitaria e per adulti. La possibilità per il lavoratore di contrattare il tempo per la formazione. Un modello di successo, quello veneto, la cui peculiarità rischia ora di diventare ostacolo. Intervista a Roberto Fasoli.