I volumi vengono spediti in "pieghi di libri" – 5/6 giorni per la consegna. In caso di destinazioni ESTERE e in caso di dubbi contattateci unacitta@unacitta.it Il pagamento può avvenire tramite bollettino postale, che viene spedito insieme al libro, con bonifico bancario o con paypal.

Ilaria Maria Sala

Pechino 1989

Ed. Una città, 2019 - 48 pagine

Ilaria Maria Sala è scrittrice e giornalista. La si può leggere su Quartz, The New York Times, Hong Kong Free Press e, una volta al mese, su Una Città. Laureatasi in Cinese e Studi religiosi a Londra, ha vissuto a Pechino e a Tokyo e risiede ora a Hong Kong. è autrice del volume Il Dio Dell’Asia: un reportage, ed. Il Saggiatore (premio Bruce Chatwin); e di Lettere dalla Cina, ed. Una Città. è vicepresidente di Pen Hong Kong.
Leggi la scheda

Gabriele Giunchi, Sergio Sinigaglia (a cura di), AA. VV.

Il mattino ha i piedi scalzi

Scritti di lotta politica e impegno civile Ed. Una città, 2019 - 248 pagine

Scritti di Gabriele Giunchi, scomparso prematuramente nel luglio 2018, e testi in suo ricordo degli amici di sempre.
Leggi la scheda

Tzvetan Todorov

Gli artisti innovativi e la Rivoluzione d'Ottobre

Edizioni Novecentofest n. 1 Ed. Una città, 2017 - 40 pagine
Leggi la scheda

Niklas Frank, Katrin Himmler, Lorenzo Pavolini

Le colpe dei padri

Edizioni Novecentofest n. 2 Ed. Una città, 2018 - 40 pagine
Leggi la scheda

Maurizio Bettini

Il mito e la colpa: il caso di Edipo

Edizioni Novecentofest n. 3 Ed. Una città, 2017 - 32 pagine
Leggi la scheda

Fabio Levi, Elvira Mujcic

Primo Levi in Bosnia. Il paradosso della vergogna del sopravvissuto

Edizioni Novecentofest n. 4 Ed. Una città, 2017 - 40 pagine
Leggi la scheda

Adam Michnik

La mia biografia mi impedisce di essere pessimista

Edizioni Novecentofest n. 5 Ed. Una città, 2017 - 32 pagine
Leggi la scheda

Chiara Zamboni

Il male in Simone Weil e Hannah Arendt

Edizioni Novecentofest n. 6 Ed. Una città, 2017 - 40 pagine
Leggi la scheda

Sarah helm

Devono morire duemila persone al mese

Edizioni Novecentofest n. 7 Ed. Una città, 2018 - 32 pagine
Leggi la scheda

Michael Walzer

Libertà e uguaglianza

Edizioni Novecentofest n. 8 Ed. Una città, 2018 - 32 pagine
Leggi la scheda

Michele Salvati

A proposito di libertà e uguaglianza

Edizioni Novecentofest n. 9 Ed. Una città, 2018 - 24 pagine
Leggi la scheda

Andy Durgan

Il Poum e la rivoluzione spagnola

Edizioni Novecentofest n.10 Ed. Una città, 2018 - 32 pagine
Leggi la scheda

Francesco Papafava

Scritti e interviste 2000-2013 Ed. Una città, 2017 - 248 pagine

Francesco Papafava Antonini dei Carraresi è nato a Padova il 28 Gennaio 1930.
Dopo alcuni anni a Milano, per studio e lavoro nel campo dell’editoria, con la famiglia si è trasferito, proseguendo l’attività iniziata, nella campagna fiorentina, dove ha abitato fino al 23 maggio 2013, giorno della sua morte.
Questo libro raccoglie una scelta di suoi scritti e interviste pubblicati per "Belfagor”, "Nuova Antologia” e "Una città”, dall’inizio del 2000. Un’attività che lo ha accompagnato con soddisfazione in quel tempo che viene chiamato della "pensione”, meno occupato dagli impegni pressanti di lavoro e più aperto alla cura delle proprie vocazioni culturali, alle amicizie, alle proposte. Quel tempo che lui chiamava "gli anni belli del tramonto”.
Leggi la scheda

Camaldoli e la guerra in Appennino (esaurito)

Popolazioni, Alleati, e resistenza sulla Linea Gotica (1943-1945) Ed. Una città, 2015 - 136 pagine

Presentazione di Roberto Balzani.
Relazioni di Luigi Lotti, Ugo Fossa, Marcello Flores, Ennio Bonali, Oscar Bandini, Michael John Benjamin Todhunter, Costanza Brezzi, Alessandro Brezzi

a cura di Oscar Bandini, Ennio Bonali, Ugo Fossa
Leggi la scheda

Nicola Chiaromonte

Fra me e te la verità.

Lettere a Muska Ed. Una città, 2013 - 312 pagine

"Sono legato:
1) A quello che si è formato in Italia, in Spagna, in Francia – a tutta la vita, a tutte le vite distrutte, calpestate, umiliate.
2) Annie – E il cuore.
3) André (il cammino dello spirito) l’amicizia – la società.
4) Due o tre momenti d’estasi.
5) Il paradiso dell’arte e della natura. Firenze.
6) Il mare, i cavalli.
7) La nostalgia ‘Pax et justitia osculatae sunt’.
E questa domanda: ‘Sono realmente innamorato? è realmente questo?’ davanti a quello che succede”.
[Annie è Annie Pohl, pittrice e prima moglie di Chiaromonte, morta di tubercolosi in Francia nel 1940; André è Andrea Caffi, mentore e migliore amico di Chiaromonte, che durante la guerra era rimasto a Tolosa, in Francia].

Da un appunto, inedito, dei taccuini di Nicola Chiaromonte, citato nel saggio Leggere Chiaromonte di Wojciech Karpinski.

 
Leggi la scheda

Francesco Saverio Merlino

L'Italia qual è

Prefazione di Massimo La Torre Ed. Una città, 2012 - 264 pagine

A trent’anni dall’impresa dei Mille, epopea popolare e libertaria, ciò che resta ancora è il fumo e il sangue delle fucilazioni di Bronte. Lo Stato unitario è poco più di una monarchia piemontese allargata, imposta con la forza delle armi. E la condizione delle masse popolari, di quelle meridionali soprattutto, è peggiorata, niente affatto migliorata.
Lo Stato di diritto tanto desiderato e promesso non si è realizzato, e ciò che ci si trova davanti è tutt’altro che la legge uguale per tutti, bensì piuttosto una società d’affaristi e di clienti, "une société où règne la loi non vraiment du plus fort mais bien du plus riche” (L’Italie telle qu’elle est). E la legge del più forte perché più ricco ha come premessa e risultato un’interminabile sequela di corruzione e di malaffare incistato nei gangli dell’amministrazione pubblica: "Du Parlement à la plus petite commune, toute administration publique était pourrie de corruption”. Gli scandali si succedono (quello della Banca Romana è di lì a venire - e le parole di Merlino suonano dunque profetiche); ma senza che si dia un sussulto d’etica pubblica da parte della nuova classe dominante...
Dalla presentazione di Massimo La Torre
Leggi la scheda

Ilaria Maria Sala

Lettere dalla Cina

Raccolta delle "Lettere dalla Cina" di Ilaria Maria Sala comparse su Una città. Introduzione di Gianni Sofri. Ed. Una città, 2011 - 120 pagine

Sono, queste di Ilaria Maria Sala alla redazione di Una città, delle vere lettere ad amici, in cui racconta e si racconta. Racconta le sue giornate e le sue esperienze in un tono molto famigliare. Ma le sue pagine ci fanno scorgere una Cina vera, con la sua gente (gli han, ma anche gli uiguri e i tibetani e gli altri) e il continuo muoversi velocemente di uomini e donne in città sempre più grandi. Forse quella che cresce di meno fra tutte è proprio Hong Kong, il cui espandersi è limitato da confini fisici, geografici. Città più tranquilla, e ancora oggi più libera: per questo, probabilmente, Ilaria ha scelto di viverci.
(Dall'introduzione di Gianni Sofri)
Leggi la scheda

Gino Bianco

Socialismo libertario

Scritti di Gino Bianco dal 1960 al 1972. Introduzione di Alan J. Day Ed. Una città, 2011 - 180 pagine

Raccolta dei saggi di Gino Bianco (1993-2005) dal 1960 al 1972 tra cui Il Libertario, storia di un giornale anarchico, I fatti di Genova e la democrazia cifrata, L'attività degli anarchici nel Bienno Rosso (1919-1920), Trotzki e la Rivoluzione e Togliatti in Spagna.
Leggi la scheda

a cura di Barbara Bertoncin e Joan Haim

Come la pioggia

Donne marocchine raccontano il loro impegno Ed. Una Città, 2010 - 120 pagine

"...Nel paesino dei miei genitori i libri erano "rari come la pioggia”. La mia poi è una famiglia conservatrice, infatti da adolescente non uscivo, non andavo nei locali. Però nella casa della mia infanzia c’era qualcosa di buono: la biblioteca. Avevamo molti libri e io passavo tutto il mio tempo a leggere. Così, pur non potendo muovermi, ho presto maturato uno spirito libero..."
(Dall’intervista a Jamila Hassoune)

"...E alla fine si è come chiuso il cerchio. Sono stata incaricata di seguire un programma di "riabilitazione” delle regioni interessate dalla violazione dei diritti dell’uomo durante gli anni di piombo... Ciò che rende questa iniziativa straordinaria è che per la prima volta, come atto di riparazione, non ci si è limitati a offrire degli indennizzi individuali, ma si è pensato a una forma di riabilitazione anche delle comunità, dei territori..."
(Dall’intervista a Fatna El Bouih)
Leggi la scheda

Nicola Chiaromonte

La rivolta conformista

Scritti sui giovani e il 68 Ed. Una Città, 2009 - 168 pagine

Perché il 68 (e poi il 69 e oltre) non si incontrò con uno dei più radicali intellettuali italiani, antitotalitario, libertario, intrasigente, conosciuto e stimato da dissidenti e "dissenzienti" dell'Est e dell'Ovest del mondo?
Leggi la scheda

Jeff Halper

Ostacoli alla pace

Una ricontestualizzazione del conflitto israelo-palestinese Ed. Una Città, 2009 - 168 pagine

E’ ancora possibile uno Stato palestinese dopo anni di continua espansione degli insediamenti, la costruzione delle autostrade riservate, l’innalzamento di un muro gigantesco? Ma cosa potrà succedere quando i palestinesi si convinceranno che non c’è più speranza per un loro Stato?
Leggi la scheda

redazione Una Città

Lo chopin partiva

storie di donne Ed. Una Città, 2007 - 256 pagine

Il fascino dei racconti di vita, quando conservano le movenze della parola, gli scatti della voce, le emozioni del narratore o della narratrice, è che non si vorrebbe mai che finissero. Come capita da bambini, viene da dire “ancora!”, per allontanare il silenzio e l’ombra di morte che si porta dietro...
Sono quasi sempre madri, figlie, sorelle, mogli, interni di famiglia, relazioni parentali, appartenenze intime, su cui eventi traumatici -la guerra, un colpo di Stato, un atto terroristico, una malattia, una morte- hanno aperto uno squarcio doloroso, la linea di demarcazione tra un prima e un dopo, ma anche l’inizio di un viaggio che sembrava destinato ad altri: l’impegno sociale, lo studio, il piacere di raccontare per sé e per molti ciò che resta ancora irrimediabilmente privato e “impresentabile” di ogni singola vita.
(dalla prefazione di Lea Melandri)
Leggi la scheda

Peace Research Institute in the Middle East

La storia dell'altro

israeliani e palestinesi Ed. Una Città, 2003 - 144 pagine

Un manuale di storia per le scuole con due narrazioni, "due verità", che corrono parallele nella stessa pagina. L'impresa straordinaria di un gruppo di insegnanti israeliani e palestinesi...
Leggi la scheda

Ephraim Kleiman, Anita Shapira, Pierre Vidal-Naquet

Brutti ricordi

Il dibattito in Israele sulle espulsioni di palestinesi nel 1948-1949 Ed. Una Città, 2007 - 136 pagine

il dibattito in Israele sulle espulsioni dei palestinesi nel 1948-49 con saggi di Anita Shapira, storica israeliana, Ephraim Kleiman, intellettuale israeliano, che nel 48 era un giovane soldato, e la prefazione di Pierre Vidal-Naquet, scritta poco prima di morire.
Leggi la scheda

Redazione Una Città

Almanacco delle buone pratiche di cittadinanza (n. 2)

Ed. Una Città, 2007 - 288 pagine

il mutualismo di ieri e di oggi - il dilemma: cittadini o utenti? - le "dame" nelle corsie d'ospedale - il diritto all'autobiografia - il malato cittadino - quella palestra dove giovani delinquenti son diventati campioni... - il circuito virtuoso del recupero delle rimanenze dei grandi magazzini - parlare della malattia non guarisce ma fa bene - quel paternalismo fatale dell'istituzione verso le donne in difficoltà - la libertà che è nelle relazioni, nel legame - aprire dei bar invece che dei centri di salute mentale? - e poi le storie di ieri che ancora, forse, ci possono insegnare qualcosa...
Leggi la scheda

redazione Una Città

Almanacco delle buone pratiche di cittadinanza (n. 1)

Ed. Una Città, 2004 - 418 pagine

Dal maestro di strada napoletano che si ostina a voler recuperare all’obbligo scolastico quel ragazzo che tirò una sedia all’insegnante al volontario cattolico veneto che per trovar casa agli immigrati dal nulla ha tirato su un’impresa sociale enorme; dagli incaricati del comune di Torino che cercano di coinvolgere i cittadini nella scelta del luogo dove localizzare l’inceneritore indesiderato al medico che da vent’anni si batte per le cure palliative e per far uscire l’Italia dagli ultimi posti al mondo per uso sanitario di morfina... E’ l’Italia delle “buone pratiche”, quella che non rivendica solamente, ma che nel quotidiano “già fa”, che nel quartiere, a scuola, sul luogo di lavoro si impegna a risolvere problemi sempre più complessi chiamando alla partecipazione i cittadini. Un’altra Italia, quella che “fa da sé ma non per sé”, che quasi mai viene raccontata dai giornali e dalle televisioni, che non trova udienza, spesso, presso la “grande politica”...
Leggi la scheda

Irena Grudzinska-Gross, Gregory Sumner, Wojciech Karpinski, Ugo Berti, Pietro Adamo, Gino Bianco, Enzo Golino

Cosa rimane (esaurito)

Quaderni dell'altra tradizione (n. 3) Ed. Una Città, 2006 - 80 pagine

Scritti in onore di Nicola Chiaromonte.
Irena Grudzinska-Gross, Gregory Sumner, Wojciech Karpinski, Ugo Berti, Pietro Adamo, Gino Bianco, Enzo Golino ricordano Nicola Chiaromonte.
Leggi la scheda

Nicola Chiaromonte

Dedicato a Nicola Chiaromonte

Quaderni dell'altra tradizione (n. 1) Ed. Una Città, 2002 - 0 pagine

il primo fascicolo de “l'altra tradizione” dedicato a Nicola Chiaromonte nel trentennale della morte.
Leggi la scheda

A cura di Asher Salah, Francesco Papafava, Barbara Bertoncin

La bandiera nera

da Israele le parole di chi non si rassegna all’idea che i due popoli non possano convivere in pace e nel rispetto reciproco Ed. Una Città, 2002 - 192 pagine

Interviste a Sami Adwan, Joseph Algazy, Shulamit Aloni, Dan Bar-On, Piero Cividalli, Ruth Dayan, Rima Essa, Eyal Gross, Jeff Halper, Hashem Hussein, Ephrain Kleiman, Adi Ophir, Yigal Shohat, Dov Tamari, Michael Tarazi, Shulim Vogelmann, Jamal Zahalka, David Bidussa, Wlodek Goldkorn.
prefazione di Adriano Sofri.
Leggi la scheda

Redazione Una Città

La luce nella nostra stanza

Islam e democrazia Ed. Una Città, 2003 - 96 pagine

Franco De Courten, Soheib Bencheikh, Jean-Pierre Henry, Abdesselam Cheddadi, Latifa Lakhdar, Nadia Alit Zai, Gianni Sofri.
Interventi e relazioni al convegno di Riccione (11 ottobre 2002)
Leggi la scheda

Pietro Adamo, Luca Baccelli, Nico Berti, Pino Ferraris, Guido Montani, Pier Paolo Poggio, Gianni Sofri, Nadia Urbinati

La sinistra e le due libertà

Quaderni dell'altra tradizione (n. 2) Ed. Una Città, 2004 - 96 pagine

Pietro Adamo, Luca Baccelli, Nico Berti, Pino Ferraris, Guido Montani, Pier Paolo Poggio, Gianni Sofri, Nadia Urbinati
Leggi la scheda

a cura di Barbara Bertoncin e Patrizia Betti

Per mano

Per mano dell'altro. Per mano con l'altro Ed. Una Città, 2005 - 96 pagine

Una raccolta di interviste a israeliani e palestinesi che hanno avuto un familiare ucciso e che militano insieme nell'associazione pacifista Parents' Circle - Families Forum.
Interviste a Ali Abu Awad, Roni Hirshenson, Aziz Abu Sarah, Aaron Barnea, Rami Elhanan, Yigal e Tsurit Sarig, Naeem Itmazeh, Yaacov Guterman
Leggi la scheda

redazione Una Città

Tornare (esaurito)

Kosovo 1999 Ed. Una Città, 2000 - 0 pagine

Foto di Fausto Fabbri. Introduzione di Vjosa Dobruna e Natasa Kandic. Testi tratti da un'intervista a Venera Pajova
Leggi la scheda

Redazione Una Città

Undefined

Palestinesi e democrazia Ed. Una Città, 2004 - 96 pagine

Interventi di Eyad El Sarraj, Sari Hanafi, Ruba Sali, Munther Dajani, Walid Mustafa. Intervista e Areen Hawari, Sami Adwan, Sandi Hilal.
Interventi e relazioni al convegno di Riccione (18 ottobre 2003)
Leggi la scheda