Logo Una Città
i nostri libri
Vai al catalogo completo dei libri
scheda del libro

Gino Bianco

Socialismo libertario

Scritti di Gino Bianco dal 1960 al 1972. Introduzione di Alan J. Day


Ed. Una città, 2011
Quaderni dell'altra tradizione
180 pagine

Prezzo € 14,00
Per gli abbonati € 12,00
acquista

"Ho incontrato Gino Bianco per la prima volta a Londra all’inizio del 1968, poco dopo essermi unito all’Internazionale Socialista come curatore editoriale del loro periodico. Uno dei miei compiti era l’organizzazione delle conferenze stampa; alla mia prima volta, seduto in prima fila, c’era un uomo piccolo e dall’aspetto fiero, che si era presentato come corrispondente londinese per l’Avanti!, il giornale dei Socialisti Italiani. Non so più su cosa fosse la conferenza stampa, ma ricordo di essere rimasto affascinato dal forte accento italiano di Gino. Non l’avrebbe mai perso, anche dopo aver cominciato a padroneggiare la lingua. Poco dopo quel primo incontro, Gino e io uscimmo a pranzo assieme, per parlare della situazione politica italiana. Ne nacque una forte amicizia, durata fino alla sua triste dipartita, nel 2005.
(…)

Come discepolo di Caffi e Chiaromonte, Gino aveva poco tempo per le manovre e le pugnalate alle spalle tipiche della politica di partito italiana dei tardi anni Sessanta, e specialmente delle infinite manovre della sinistra non comunista. Da Londra, guardava divertito ai tentativi fallimentari dei Socialisti di Nenni e dei Socialdemocratici di Saragat di mettere insieme un partito unitario, dilettandosi a spiegarmi perché la presunta fusione sarebbe poi finita in un’astiosa separazione, a metà del 1969. (…)

Sono anch’io riconoscente a Chiaromonte, perché fu lui a consigliare a Gino di andare a Londra nel 1966: se non fosse stato per quel coraggioso trasferimento in un nuovo Paese, probabilmente non avrei mai incontrato quest’italiano capace, generoso, anticonformista, che sarebbe poi diventato un amico prezioso”.

(Dall'introduzione di Alan J. Day)


Gino Bianco a Londra di Alan J. Day
Il Libertario, storia di un giornale anarchico
I fatti di Genova e la democrazia cifrata
L’attività degli anarchici nel Biennio rosso (1919-1920)
Rivoluzionarismo anarchico in Lunigiana nel 1894
L’attentato di Gino Lucetti
L’avvento del fascismo a Sestri Ponente (1921-1922)
"Crisi con i novatori”
Trotzki e la rivoluzione
Togliatti in Spagna
Socialismo e marxismo
Profilo di un operaio rivoluzionario
Anarchici e sindacalisti rivoluzionari
I primi dieci anni del comunismo italiano
Le idee di Martov
Il centenario di Lenin visto da Londra
Chiaromonte-Caffi, lettere e altro




chiudi