Logo Una Città
i nostri libri
Vai al catalogo completo dei libri
tutte le interviste

Ricerca intervistato
Nome Cognome Limita la ricerca:
dal   al  (compresi)

Ricerca per argomento
Limita la ricerca:
dal   al  (compresi)

Ricerca parola o frase
Limita la ricerca:
dal   al  (compresi)



Le interviste dell'ultimo numero
I SALVATORI DI BROOKLYN EST
Intervista a Michael Gecan di Barbara Bertoncin
Creare coalizioni civiche attorno a interessi condivisi, dare potere ai cittadini con il rafforzamento delle relazioni tra le persone, questo il proposito di base del community organizing, movimento fondato da Saul Alinsky nel ‘40; la rabbia e la voglia di “far qualcosa” che possono far cadere i confini delle “tribù”; il rapporto controverso, ma ineliminabile, con le istituzioni ma nel rifiuto di ogni finanziamento pubblico all’organizzazione. Intervista a Michael Gecan.

LA DEMOCRAZIA DEI POVERI
Intervista a Andreas Kalyvas di Barbara Bertoncin
La democrazia, da forma politica della povertà organizzata, nei secoli, proprio nell’abbandonare il legame con i poveri, non è solo diventata oligarchica, ma ha anche perso la sua originaria natura conflittuale e partigiana, depoliticizzandosi; l’errore prospettico di dare per scontato che i poveri vogliano diventare ricchi, quando ciò a cui ambiscono, attraverso la costruzione di istituzioni fondate sulla delega e non sulla rappresentanza, è diventare liberi. Intervista a Andreas Kalyvas.

L'ADATTAMENTO
Intervista a Rabin Chattat di Paola Sabbatani
L’idea che la diagnosi di demenza non sia il punto finale, ma l’inizio di un percorso, dove l’assistenza psicologica e sociale dell’anziano che comincia a dimenticare e la cui malattia non può che peggiorare, diventa fondamentale per rendere comunque dignitosa e non tristissima, per lui e per chi gli sta vicino, la sua vecchiaia; anche con una malattia neurodegenerativa sono tante le attività che si possono continuare a fare sia pure con difficoltà. Intervista a Rabin Chattat.

I CIBI BLU
Intervista a Marcello Ticca di Edoardo Albinati, Barbara Bertoncin
Le prime indagini alimentari nel dopoguerra, segnate da carenze sia al Nord che al Sud e poi il boom economico in cui si comincia invece ad esagerare; il problema dei miti alimentari, che il web ha aggravato, così difficili da sradicare; l’immotivato aumento del consumo di cibi senza glutine e l’allarme obesità, anche nei più piccoli, che è un problema di salute pubblica; come cambia l’alimentazione ora che viviamo spesso da soli e la vecchiaia si allunga. Intervista a Marcello Ticca.

I NA PASSA, PASSERA'...
Intervista a Lucia Soldà di Andrea Pase
Un anno con i Corpi civili di pace in un villaggio della Guinea Bissau, dove l’aspettativa di vita è di 55 anni, l’acqua e l’elettricità arrivano a giorni alterni, l’economia si fonda sull’anacardo, facendo la vita dei locali e partecipando ai progetti di una Ong impegnata ad accompagnare i giovani che vogliono crearsi un futuro rimanendo nel loro paese; i dubbi sul senso di una cooperazione dove non sempre torna la proporzione tra costi e risultati di tanto impegno. Intervista a Lucia Soldà.

A TUTTO IL MONDO LIBERO
Intervista a Guido Crainz di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Il 1968 degli studenti polacchi, cecoslovacchi, iugoslavi, un anno che ha segnato la storia dell’Europa, gettando il seme della caduta dei regimi comunisti; la mancata comprensione da parte dei giovani che nell’Europa occidentale davano vita a movimenti antiautoritari, contro la guerra del Vietnam, contro il capitalismo, ma che giudicavano arretrate le lotte per una democrazia che loro disprezzavano; il sacrificio di Jan Palach, esaltato solo dalla destra. Intervista a Guido Crainz.




chiudi