Logo Una Città
i nostri libri
Vai al catalogo completo dei libri
tutte le interviste

Ricerca intervistato
Nome Cognome Limita la ricerca:
dal   al  (compresi)

Ricerca per argomento
Limita la ricerca:
dal   al  (compresi)

Ricerca parola o frase
Limita la ricerca:
dal   al  (compresi)



Le interviste dell'ultimo numero
LA SINISTRA E L'ERA TRUMP
Intervista a Andrew Arato di Barbara Bertoncin
A votare per Trump, colletti blu e tanti americani irritati per una campagna, quella democratica, che si è focalizzata su ogni singola identità, neri, latinos, lgbt, salvo i bianchi; uno strano populismo anti-establishment che detesta intellettuali e giornalisti politici, ma non i miliardari; le sfide per la sinistra, americana ma anche europea, che pone l’era del nuovo presidente americano; la lunga tradizione americana di proteste civili; un’Europa che va difesa. Intervista ad Andrew Arato.

MILANO AL LAVORO
Intervista a Lorenza Zanuso di Barbara Bertoncin
Gli interessanti dati di un recente rapporto di ricerca sul lavoro milanese da cui risulta, tra l’altro, che nella fascia tra i 30 e i 44 anni, l’80% delle donne lavora e che più di metà delle donne fa lavori molto qualificati; il problema della fascia giovanile, che più ha pagato la crisi, e che tuttavia ha risposto studiando di più; l’incomprensibile scarsità di donne nelle professioni che richiedono una competenza fisico-ingegneristica-informatica. Intervista a Lorenza Zanuso.

LA NOSTRA MERAVIGLIOSA CORDATA
Intervista a Giuliana Gemelli di Gianni Saporetti
Il problema dei giovani adulti malati ematologici, trattati o dai pediatri o dai medici degli adulti, senza che ci sia una specificità di approccio nei loro confronti; un progetto volto a far sì che i ragazzi possano vivere al massimo e non finire nella regressione; la cura della persona fondamentale anche per lo sviluppo dei nuovi farmaci chemioterapici; il perché della scelta di prendersi cura di cavalli azzoppati, che diventano attori del benessere dei ragazzi... Intervista a Giuliana Gemelli.

QUANDO UNA DONNA CHIAMA...
Intervista a Silvana Maniscalco, Antonella Pirastru. di Joan Haim
Un centro antiviolenza nato a Cagliari negli anni 90, quando ancora era considerato inopportuno “impicciarsi” tra moglie e marito; l’importanza del lavoro nelle scuole, perché non basta assistere le vittime, bisogna anche cambiare la cultura. Intervista a Silvana Maniscalco e Antonella Pirastru.

DOPO CINQUANTA ANNI DI GUERRA
Intervista a Orlando Henao di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
All’origine delle Farc, un gruppo di contadini che reclamava un pezzo di terra da lavorare, ma poi la deriva ideologica e violenta, il traffico della cocaina, i rapimenti, le uccisioni... Poi la caduta del Muro, i paesi “amici”, Cuba e Venezuela, che si tirano indietro, la stanchezza dopo tanti anni di guerra e i primi tentativi di negoziazione; cosa dice l’accordo e come reintegrare gli ex combattenti; l’importanza di ricostruire un catasto e di un’imposta fondiaria... Intervista a Orlando Henao.

LA TRAPPOLA DAESH
Intervista a Pierre-Jean Luizard di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
La forza di Daesh origina anche dalla debolezza degli stati della regione, il cui deficit di legittimità viene da lontano e non è stato colmato neanche dalla conquista dell’indipendenza; la trappola in cui è stato tratto l’Occidente, che si è impegnato in una guerra senza avere alcuna soluzione politica da proprre; la condizione delle donne in una prigione a cielo aperto e la difficoltà di conoscere lo stato d’animo delle popolazioni nelle zone occupate... Intervista a Pierre-Jean Luizard.

IL SAPONE, UNA CANDELA...
Intervista a Gregorio Monasta di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Una lunga esperienza come medico in Africa, America latina, Asia, a partire dagli anni Sessanta in Kenya, dove il 40% dei bambini moriva di morbillo, e poi in Tanzania, Mozambico… Il concetto di “primary health care” e l’intuizione, rivoluzionaria, che in sanità più si sa e meno si spende; l’epopea della zanzariera, le distorsioni create dai farmaci che arrivano dall’Occidente, e il rischio che ci sia un arretramento nelle campagne per le vaccinazioni. Intervista a Gregorio Monasta.




chiudi