Logo Una Città
i nostri libri
Vai al catalogo completo dei libri


Testo di una città - 2010

30 giugno 2005

Cari amici, il 16 luglio vorremmo fare, a Forlì, la prima delle nostre "riunioni nazionali", dopo Villa Salta.
Vorremmo discutere del "da farsi" in vista del convegno di gennaio su buone pratiche, mutualismo, ecc. Più in generale vorremmo fare il punto sul nostro impegno, della rivista innanzitutto, su buone pratiche e "altra tradizione" nella convinzione che lì, in quell'intreccio, ci sia la traccia da seguire per liberarsi dalla stretta fra nostalgia di identità (guarda caso, sempre statalista) e puro e semplice "buon governo", sia pure riformista. Esce nel numero in viaggio (129) l'intervento di Nadia Urbinati su cui vorremmo discutere e far discutere (anche nella mailing). Nel numero dopo ci sarà l'intervento di Pino.
Sentirsi su una buona traccia e contemporaneamente quasi del tutto impotenti è deprimente. Ma siamo alle solite: come essere più letti, come fare rete, ecc. ecc. Intanto pensiamo di trovarci più spesso e non solo una volta l'anno.
Fateci sapere, perché questa volta siamo a Forlì e dobbiamo organizzare l'ospitalità. La redazione.


dal nostro blog
0
24 ottobre 2017

Per un sindacato unito. Dalla lettera di Pierre Carniti a Cgil, Cisl e Uil

… Il lavoro da sviluppare è, dunque, quello di cogliere l’unità nella diversità e di trasformare il superamento delle diversità … ...

segui
0
24 ottobre 2017

Denti

Un venerdì mattina dello scorso marzo, a Salisbury, Maryland, già due ore prima del sorgere del sole si poteva vedere … segui


0
18 ottobre 2017

Epistocrazia

Su “Le Monde”, il costituzionalista Alexandre Viala, nell’interrogarsi su quale sia il modello di governo che ha in mente Macron, … ...

segui
0
17 ottobre 2017

Fuori dalla scuola

Marie, 13 anni, amava l’inglese e Shakespeare, ma non riusciva a controllare il suo comportamento. Non può farci nulla, si … segui


0
11 ottobre 2017

Disuguaglianze in Germania

Alla vigilia delle elezioni in Germania, il “Financial Times” ha dedicato un pezzo alla povertà in Germania, o più precisamente … ...

segui



chiudi