Logo Una Città
i nostri libri
Vai al catalogo completo dei libri


Testo di una città - 2010

12 settembre 2003

Cari amici, riprendiamo la nostra corrispondenza per rendervi partecipi (e ne abbiamo proprio bisogno) delle iniziative che stiamo cercando di portare avanti con la "ripresa". L’iniziativa più impegnativa è la Fiera delle buone pratiche che stiamo organizzando insieme alla regione Emilia Romagna. L’idea è quella di metter su un appuntamento nazionale che possa servire da scambio di informazioni sulle varie esperienze e da riflessione sui temi che riguardano la cittadinanza. Alleghiamo come attachment la paginetta introduttiva e l’idea di programma. Al più presto invieremo il programma dettagliato. A questo proposito però abbiamo bisogno di vederci con tutti quelli interessati a dare un contributo. Col programma siamo già abbastanza avanti ma potremmo fare ancora molto per "mappare” le buone pratiche più interessanti e per impostare culturalmente e politicamente al meglio l’iniziativa. Per parlarne insieme pensavamo di vederci domenica 21 settembre, quindi a breve, a Bologna, sezione Ds Bolognina, alle spalle della Stazione, alle ore 12,30. Inusuale tutto (orario e giorno festivo) ma questo permetterebbe facilmente di andare e tornare in giornata da Milano, Torino, ecc. Stiamo organizzando la seconda puntata degli "Incontri del Mediterraneo" di Riccione. Vorremmo proprio dedicarla alla situazione in Palestina invitando ?palestinesi buoni? (chissà perché quando si parla di palestinesi ci sono i buoni e i cattivi, quando si parla di israeliani ci sono quasi solo una specie di "compagni che sbagliano". Comunque sul terrorismo di stato israeliano vedi Sami Adwan -uno dei buoni, quindi- nel 114). Il programma di Riccione lo spediremo al più presto. A proposito degli incontri di Riccione, è uscito il libro su "Islam e democrazia" (atti del convegno di Riccione dell’anno scorso). Ci sembra venuto bene, ci sono i nostri amici "musulmani buoni" e le conclusioni di Gianni Sofri. Stiamo vedendo di mandarlo anche alle Feltrinelli (ma che fatica per i minuscoli!). Stiamo poi per pubblicare il libro-manuale di storia di palestinesi e israeliani promosso da Sami Adwan e Dan Bar-On (premi Langer) e già adottato da alcune scuole israeliane e palestinesi. Abbiamo la prefazione di Vidal-Naquet. Il libro ci costerà di più per via della traduzione, dei diritti e della percentuale che andrà alla loro associazione; certo, il rischio è grande, ma contiamo anche molto nelle presentazioni, nella vendita militante (che per "la bandiera" è andata molto bene) e, chissà, anche nelle librerie (forse qualcuno ne parlerà. Trovare qualcuno che stando quotidianamente sull’orlo della catastrofe porta avanti la fatica quotidiana di far qualcosa insieme?). Stiamo anche per pubblicare il secondo quaderno dell’altra tradizione con interventi di Nadia Urbinati, Pino Ferraris, Guido Montani, Nico Berti, Pietro Adamo, Pierpaolo Poggio, ecc. Agli amici e abbonati che avessero in animo di fare i regali anche quest’anno, consigliamo di non acquistarlo. Infine il giornale. E’ cambiato qualcosa, storie di due pagine (due a numero, si spera), con ritratto fatto da noi, l’ultima dedicata a una domanda a cui si risponde con un’intervista relativamente breve che possa, nel caso, aprire un dibattito. In questo numero c’è anche una "lunga intervista" a un "grande vecchio". Proveremo a farne altre, ovviamente con una periodicità diversa. A presto.

dal nostro blog
0
24 ottobre 2017

Per un sindacato unito. Dalla lettera di Pierre Carniti a Cgil, Cisl e Uil

… Il lavoro da sviluppare è, dunque, quello di cogliere l’unità nella diversità e di trasformare il superamento delle diversità … ...

segui
0
24 ottobre 2017

Denti

Un venerdì mattina dello scorso marzo, a Salisbury, Maryland, già due ore prima del sorgere del sole si poteva vedere … segui


0
18 ottobre 2017

Epistocrazia

Su “Le Monde”, il costituzionalista Alexandre Viala, nell’interrogarsi su quale sia il modello di governo che ha in mente Macron, … ...

segui
0
17 ottobre 2017

Fuori dalla scuola

Marie, 13 anni, amava l’inglese e Shakespeare, ma non riusciva a controllare il suo comportamento. Non può farci nulla, si … segui


0
11 ottobre 2017

Disuguaglianze in Germania

Alla vigilia delle elezioni in Germania, il “Financial Times” ha dedicato un pezzo alla povertà in Germania, o più precisamente … ...

segui



chiudi